Style et relax

au coeur de la Toscane

Vérifier ladisponibilité maintenant!

DÉCOUVREZ POURQUOI RÉSERVER DIRECTEMENT AVEC NOUS

Offres et remises exclusives Seulement en réservant sur notre site vous pourrez trouver des offres spéciales avec services exclusives pour nos hôtes.

Appelez-nous au +39.0571.651261!



Upgrade Gratuit dans une chambre de typologie supérieure à celle réservée, selon disponibilité.



Remise avec le ‘Code Promotionnel’: Insérez vos informations personnelles ici et vous recevrez un code spécial à vous réservé, pour une remise immédiate sur votre séjour!! tu

* Email:
  Nom:
  Prenom:
* Privacy:
RÉSERVEZ DIRECTEMENTDécouvrez vosavantages! NOUVEAUTÉDéjeuner et dînerdans l'hôtel

Gli edifici storici di Certaldo Alto

All’interno del borgo medievale di Certaldo Alto ci sono molti edifici di interesse storico architettonico, molti dei quali divenuti musei, eccone alcuni:

PALAZZO PRETORIO

Il Palazzo Pretorio è uno degli edifici storici più importanti del
borgo medievale di Certaldo Alto, ne è forse il simbolo stesso. Si trova all’estremità di Via Boccaccio, la via principale di Certaldo Alto, da cui domina tutto il piccolo borgo.
La facciata, che dà proprio su Via Boccaccio recentemente ristrutturata, è composta da mattoni rossi, stemmi dei vicari di Certaldo, la torre campanara con l’orologio, la loggia con il cortiletto , la scalinata e sulla cima i merli medievali quadrati tipicamente guelfi.

I numerosi e colorati stemmi dei vicari in terracotta, marmo e pietra serena – materiali tipicamente toscani - rappresentano le casate dei vicari che nel corso degli anni si sono succeduti nel governare Certaldo ed hanno abitato all’interno del Palazzo Pretorio; su ogni stemma vi sono incise le date di ogni mandato di vicariato di Certaldo. Alcuni stemmi sono stati commissionati ad importanti botteghe artigiane fiorentine dell’epoca come ad esempio la Bottega dei Bugiani e Della Robbia, in particolar modo in alcuni si notano gli elementi caratteristici di Andrea e Girolamo Della Robbia.

Anche il muro frontale della loggia presenta alcuni affreschi interessanti: dipinti allegorici e simbolici della vita politica di Certaldo del periodo ed addirittura lo stemma dipinto della famiglia De’ Medici di Firenze che per un lungo periodo fu anche proprietaria del vecchio mulino ad acqua di Certaldo oggi diventato proprio l’Hotel Certaldo! La loggia anticamente aveva la funzione di “palco” per le cerimonie pubbliche e le parate solenni: essendo situata proprio su Via Boccaccio, la popolazione del borgo di Certaldo poteva vedere ed udire chiaramente ciò che il vicario esponeva ai certaldesi.


certaldo-alto 

All’interno di Palazzo Pretorio vi sono poi molte sale che un tempo erano adibite a varie funzioni:
la camera del cavaliere per le istruttorie dei processi dove campeggia la scritta per i magistrati “Odi l’altra parte e credi pochissimo” che si ritrova anche nei Palazzi Pubblici di San Gimignano; la Sala delle Udienza per i processi; il Carcere civile, la cappella privata del Vicario e dove i condannati trascorrevano la loro ultima notte, la Sala dei dieci di Balia che venivano mandati da Firenze in aiuto al vicario, la stanza dei tormenti per estorcere confessioni, le prigioni criminali dove sono ancora ben visibili i calendari che ogni giorno i prigionieri incidevano sul muro, le prigioni delle donne, la sala del vicario per le sue cerimonie importanti, il quartiere privato del vicario, la camera delle serve e la camera dei forestieri. 

Oggi Palazzo Pretorio, grazie all’accurata ristrutturazione, è una bellissima e particolare struttura che fa parte del polo museale di Certaldo e inoltre fa da sfondo ai più bei matrimoni in Toscana: vi vengono infatti celebrati gli ormai famosi e bellissimi matrimoni di Certaldo in un mix speciale di medioevo e modernità!

Controlla disponibilità di camere


PALAZZO STIOZZI RIDOLFI 

Appena entrati nel borgo medievale di Certaldo Alto ci si trova davanti un’importante costruzione in mattoni rossi toscani che occupa un intero isolato del borgo medievale di Certaldo Alto e che si affaccia interamente su Piazza SS. Annunziata e Via Boccaccio: si tratta di Palazzo Stiozzi Ridolfi. Palazzo Stiozzi Ridolfi è un notevole esempio perfettamente conservato di architettura toscana del 1300 di cui ancora conserva le due imponenti torri che si affacciano su Via Boccaccio e su Costa Alberti e le alte mura merlate tipicamente guelfe.

Oltre il grande portone d’entrata - oggi chiuso perché ad uso delle abitazioni private ma si può comunque curiosare attraverso le due grandi finestre con le inferriate che si affacciano sull’interno – si scorge un bel cortile interno molto ampio, un elegante loggiato con il cotto toscano e colonne e capitelli in mattoni rossi e pietra serena, materiali che ritroviamo molto spesso nell’architettura toscana, un pozzo che all’epoca raccoglieva l’acqua piovana con relativa fontana, il tutto magnificamente ristrutturato. Anticamente il cortile interno ospitava il mercato di Certaldo e quasi sicuramente anche il poeta Giovanni Boccaccio lo avrà frequentato nel 1300 essendo nato e avendo trascorso gran parte della sua vita proprio a Certaldo fino alla morte del 1375. Sempre all’interno del cortile vi è inoltre una piccola, sconsacrata cappella privata che ancora oggi mostra affreschi originali e altra particolarità di Palazzo Stiozzi Ridolfi è un’opera in bassorilievo collocata nella loggia raffigurante il volto di un giovane all’interno di un cerchio azzurro … la bicromia bianco e azzurro, i materiali di terracotta invetriata e lo stile farebbero pensare senza dubbio ad un originale Andrea Della Robbia così come gli stemmi su Palazzo Pretorio! Lo potrete notare semplicemente affacciandovi dalle due finestre che danno verso l’interno di Palazzo Stiozzi Ridolfi oppure durante “Mercantia” il festival internazionale dell’arte di strada durante il quale il cortile viene aperto per i vari spettacoli. Anche la bella facciata del palazzo abitualmente viene usata per Mercantia come “palcoscenico” per alcuni spettacoli originali che vedono artisti ballare appesi alla torre o calcarsi dalle finestre di Palazzo Stiozzi Ridolfi.

Controlla disponibilità di camere

PALAZZO GIANNOZZI

Palazzo Giannozzi situato davanti a Palazzo Stiozzi Ridolfi lungo Via Boccaccio a Certaldo Alto rappresenta un altro degli edifici più importanti del borgo medievale di Certaldo Alto. Palazzo Giannozzi è di origine più recente rispetto agli altri edifici storici di certaldo in quanto risale all’epoca rinascimentale. E’ una struttura anch’essa molto ampia ed ha la particolarità di avere una bellissima terrazza panoramica che domina la parte moderna di Certaldo più a valle e da cui si può godere di un bellissimo panorama toscano e delle dolci colline del Chianti ed anche delle famose torri medievali di San Gimignano a soli 10 minuti da Certaldo. Palazzo Giannozzi è stato recentemente ristrutturato ad uso privato ed al piano terra ospita alcune delle attività di Certaldo Alto: l’Enoteca Boccaccio, il ristorante pizzeria Da Messer Boccaccio, le ceramiche di Artesia ed il museo di Beppe Chiodo.

Controlla disponibilità di camere

CASA BOCCACCIO

La casa del Boccaccio è un altro degli edifici simbolo del borgo medievale di Certaldo Alto. Il poeta e scrittore Giovanni Boccaccio nacque, visse gran parte della sua vita e morì proprio a Certaldo Alto. Oggi Casa Boccaccio ospita il museo a lui dedicato oltre che una biblioteca di sue opere di oltre 3500 volumi di varie edizioni e traduzioni delle opere del Boccaccio.
Cenni storici su Casa Boccaccio: Nel testamento di Boccaccio redatto pochi mesi prima della morte avvenuta nel 1375 Boccaccio lascia in eredità la casa a sua fratello e da allora non si ha più notizia della casa fino al 1821 quando Carlotta De’ Medici acquista due case a Certaldo Alto ed una delle quali era proprio Casa Boccaccio e fa dipingere un affresco raffigurante il Boccaccio. Alla morte di Carlotta De’ Medici lascia la casa allo Stato e successivamente va in mano all’Associazione Pro Certaldo che inizia il restauro e la collezione dei testi del Boccaccio. Nel 1944 purtroppo a causa di un bombardamento aereo la casa fu parzialmente distrutta ed in seguito restaurata nell’immediato dopoguerra. Da allora ha assunto l’aspetto di oggi con solo qualche modifica a causa del deterioramento del tempo. Oggi Casa Boccaccio fa parte del polo museale di Certaldo: si può visitare la Stanza del Poeta con oggetti e mobili d’epoca, una copia della lastra tombale del Boccaccio, delle scarpette del 1300 rinvenute dopo il bombardamento, dei costumi storici, una mostra storico-documentaria dell’Ente nazionale Boccaccio, una mostra sugli studi geografici del Boccaccio ed altre curiosità a lui dedicate. Casa Boccaccio ha inoltre un’alta torre visitabile da dove si nota il notevole panorama di Certaldo Alto e della parte moderna più a valle e delle bellissime colline toscane.

Controlla disponibilità di camere

CHIESA DEI SS. JACOPO E FILIPPO

La Chiesa dei SS. Jacopo e Filippo è una deliziosa ed intima struttura in stile romanico risalente al dodicesimo secolo; all’interno vi si trovano le spoglie del poeta certaldese Giovanni Boccaccio e di Beata Giulia patrona di Certaldo. Oggi questa piccola chiesa è scelta da moltissime coppie sia italiane che straniere per celebrare il loro matrimonio in Toscana! Ogni anno infatti nel borgo medievale di Certaldo Alto vengono celebrati tantissimi matrimoni proprio per la bellezza e la particolarità del borgo toscano! Quindi se anche voi state cercando alcune idee e location per il vostro matrimonio in Toscana pensate al bellissimo borgo medievale di Certaldo Alto! Inoltre proprio per le antiche origini del borgo l’Associazione Elitropia di Certaldo mette a disposizione i costumi d’epoca per celebrare magnifici matrimoni in costume!

Controlla disponibilità di camere

MUSEO D'ARTE SACRA

Il Museo d’arte sacra di Certaldo istituito nel 2011 si trova all’interno dell’ex convento degli Agostiniani proprio adiacente alla Chiesa dei SS. Jacopo e Filippo a Certaldo Alto. Insieme a Palazzo Pretorio e Casa Boccaccio forma il polo museale di Certaldo. Il museo si articola in sette sale diverse che ospitano la pinacoteca, le oreficerie, i paramenti, le sculture, le tele ed altri interessanti oggetti ed opere storiche inerenti la vita e le attività religiose e non di Certaldo nelle varie epoche storiche. Negli ultimi mesi le autorità competenti stanno inoltre ampliando le sale sfruttando i particolarissimi sotterranei dell’ex convento per ospitare altre sale museali. Degno di nota anche il bellissimo chiostro all’aperto!

Controlla disponibilità di camere

REMARQUE ! Ce site utilise des cookies et autres technologies similaires.

Si vous ne changez pas les paramètres de votre navigateur, vous êtes d'accord. En savoir plus X

Offres Spéciales

Per Natale regala la Toscana

Per Natale regala la Toscana

Per Natale regala un soggiorno all’Hotel Certaldo! Soggiorn...

Tarif prépayé pas remboursable

Tarif prépayé pas remboursable

Découvrez les avantages de l'offre prépayée: en payant en av...

Thermes et Relax

Thermes et Relax

Seulement 10 minutes en voiture de l’Hôtel Certaldo Vous pou...

Faites votre offre pour les vacances en Toscane

Faites votre offre pour les vacances en Toscane

 Faites votre prix! Souhaitez-vous un séjour en Toscane et ...

Sito Joomla Responsive:Pensareweb Siti Joomla