ita
  • prenota ora
  • Camere
  • Adulti
  • Bambini
  • verifica
  • modifica/cancella prenotazione

Non solo Toscana: gita alle 5 Terre

Scopri le Cinque Terre con Hotel Certaldo

Soggiornando all’Hotel Certaldo nel cuore della Toscana avrete la possibilità di visitare comodamente anche altri splendidi territori al di fuori dei confini della Toscana. Ecco qualche esempio:

Le Cinque Terre, in Liguria

“ Da qui i vigneti illuminati dall'occhio benefico del sole e dilettissimi a Bacco si affacciano su Monte Rosso e sui gioghi di Corniglia, ovunque celebrati per il dolce vino” così descriveva Le Cinque Terre il poeta Francesco Petrarca Le Cinque Terre, conosciute in tutto il mondo per la bellezza e l’unicità dei propri paesaggi, sono situate a nord ovest della Toscana appena oltre il confine regionale e sono raggiungibili a sole due ore in auto dall’Hotel Certaldo. Un territorio unico nel suo genere e dichiarato dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità: un angolo di paradiso dove il mare limpido e cristallino abbraccia la terraferma formando dolci colline ed alture a picco sul mare. Diciotto chilometri di costa rocciosa ricca di calette, insenature, spiagge e fondali profondi, mentre sulla terraferma si susseguono panorami mozzafiato, sentieri antichi, deliziosi borghi colorati situati tutti in posizione spettacolare sul Mar Mediterraneo, rilievi a picco sulla costa ligure, terrazzamenti per i rinomati vigneti; questo sono le Cinque Terre: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore. Paesi marinari e agricoli, ricchi di atmosfera, semplicità e fascino che fanno parte dell’area protetta del Parco nazionale delle Cinque Terre.



I borghi delle Cinque Terre

  1. Monterosso è forse la più conosciuta località delle Cinque Terre, caratterizzata da ville signorili, stretti vicoli chiamati “carrugi” e dalla bellissima spiaggia di Fegina. A Monterosso, si trova inoltre il parco letterario dedicato al poeta Eugenio Montale, originario delle Cinque Terre.

  2. Vernazza è uno splendido borgo delle Cinque Terre che si sviluppa attorno al porticciolo di epoca romana. Tra i luoghi caratteristici: la piazzetta che si affaccia sul mare, la chiesa gotica ed il Castello Doria.

  3. Corniglia è situata a circa cento metri sopra il mare, arroccata su un promontorio e collegata alla spiaggia da una scalinata di 365 gradini! Nei dintorni di Corniglia si possono scorgere i tipici terrazzamenti per la coltivazione delle vite già presenti in epoca medievale.

  4. Manarola si innalza su un enorme scoglio a picco sul mare e le sue case colorate sembra sorgano direttamente dalla roccia. Manarola è inoltre nota per la produzione di un ottimo olio d’oliva e del ricercato vino passito “Sciachetrà”.

  5. Riomaggiore, pittoresco borgo di pescatori dagli alti caseggiati dai colori pastello. A Riomaggiore si trova la celebre “passeggiata dell’Amore”: un romantico camminamento a picco sul mare cristallino.

Tutti i paesi delle Cinque Terre sono collegati tra di loro da una fitta rete di sentieri che per secoli sono stati le uniche vie di unione mentre oggi sono uno dei modi migliori per conoscere le Cinque Terre. I tre sentieri principali, tutti facilmente percorribili, sono ben segnalati in bianco-rosso; il sentiero numero 1 lungo il crinale, separa la costa dalla Val di Vara; il secondo è il sentiero dei Santuari che collega i luoghi di culto dei rispettivi borghi ed il terzo, noto come Sentiero Azzurro, unisce tra loro i cinque borghi delle Cinque Terre. Altra località che fa parte del Patrimonio Unesco insieme alle Cinque Terre è Porto Venere, esclusiva meta turistica che unisce natura e architettura in un perfetto equilibrio. Anche Porto Venere come tutti gli altri borghi delle Cinque Terre è caratterizzata da vicoli, scalinate e colori vivaci. Di fronte a Porto Venere sorgono tre isolette, Palmaria, Tino e Tinetto, tutte facenti parte del Parco regionale di Portovenere e dichiarate anch’esse Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Come arrivare alle Cinque Terre dall’Hotel Certaldo

prenota ora
Offerte per te
scopri tutte le offerte